Assicurazioni auto sempre più performanti grazie all’IA


Il mondo assicurativo in particolar modo quello relativo alle auto si lega sempre più alle alte tecnologie, una nuova strada è dettata dall’intelligenza artificiale, si chiama Ide (intelligent damage evaluation) Come possiamo anche leggere nella sezione assicurazioni di lalegge.net, è proprio l’uso dell’intelligenza artificiale la novità di questo nuovo progetto,sono già diverse le applicazioni in grado di far “ragionare” le macchine, pensiamo ai più moderni robot o la domotica in grado di far sì che gli elettrodomestici si gestiscano da soli.

IA e assicurazioni auto, l’evoluzione

Questo sistema nasce da Ibm Watson con la collaborazione di quattroruote professional, si tratta di un sistema innovativo attuo a rendere più veloce e sicura una pratica in caso di sinistro.

Grazie all’applicazione Object Detection basta scattare un immagine con il proprio smartphone e sarà in grado di rilevare la presenza di un danno alla vettura e valutare in tempo reale l’entità dello stesso, sul tuo smartphone vedrai evidenziate in rosso le parti danneggiate, per esempio :

Immaginiamo uno scontro frontale, basta scattare uno foto e vedremo evidenziato il paraurti anteriore e apparirà una piccola finestra indicando “anomalia paraurti anteriore”indicanzo accanto la cifra del danno, ipotizziamo 95 Euro.

Vi sarà sicuramente capitato di esservi trovati dopo un incidente una situazione controversa e magari di aver aspettato tempi abbastanza lunghi prima che vi fosse stata chiarezza sulla dinamica e soprattutto quelli trascorsi prima di essere liquidati. Questa nuova tecnologia quindi potrà non solo velocizzare la pratica, i dovuti danni da risarcire ma anche uno strumento di maggiore garanzie per le società assicurative e gli stessi utenti.

Il sistema Ibm Watson ha messo in campo la sua tecnologia avanzata in grado di sfruttare l’intelligenza artificiale e cloud accellerando tutti i processi necessari, la collaborazione di quattroruote professional è stato fondamentale per i suoi archivi approfonditi su ogni modello di auto e tutti i loro componenti, per questo motivo risulterà semplicissimo individuare prima le parte danneggiate ed immediatamente l’entità di ogni singolo danno del veicolo.

Infine si completa l’ambizioso progetto Ide grazie a Gft Italia che ha sviluppato il programma, aprendo una nuova strada nel campo assicurativo e a nuovi business.

Ricapitoliamo i vantaggi :

    • Rivelare in tempo reale le parti danneggiate
    • Chiarezza sulla dinamica del sinistro
    • Preventivo del sinistro in tempo reale
    • Maggiore velocità per la liquidazione del danno
    • Evitare le frodi

Chi di noi non si è mai trovato a discutere di danni e responsabilità in caso di un sinistro ed attendere lunghissime procedure solotanto per accertare la dinamica, sembra veramente una svolta futuristica quella di poter soltanto scattare una foto con il nostro smartphone ed avere in tempo reale il quadro reale della situazione.

Che cos’è Ibm Watson

E’ un sistema progettato da Ibm basato sull’intelligenza artificiale, in grado di rispondere a domande espresse in un linguaggio naturale,  e porta il nome del primo presidente Ibm Thomas J.Watson. I progetti di Ibm Watson sono tra i più svariati, dal campo farmaceutico a quello delle bioteconologie. Non ci resta che approfittare e contrattare la nuova polizza con la tua compagnia di fiducia.